SUPERCAR
McLaren e il nuovo Composites Technology Centre
Il nuovo “Centre” sarà responsabile per lo sviluppo e la produzione dei telai “Monocel” e “Monocage” per tutte le future vetture McLaren

 McLaren Automotive ha diffuso le prime informazioni sul nuovo Composites Technology Centre. Situato vicino all’Advanced Manufacturing Research Centre (AMRC) presso l’Università di Sheffield e costruito con il contributo e supporto del Consiglio Comunale di Sheffield, il nuovo “Centre” sarà responsabile per lo sviluppo e la produzione dei telai “Monocel” e “Monocage” per tutte le future vetture McLaren.

La struttura “Monocel” di nuova generazione sarà prodotta utilizzando tecniche di costruzione avanzate e automatizzate sviluppate in collaborazione con l’ AMRC. Il nuovo impianto inizierà ad essere operativo in questa prima parte del 2017 con una pre-produzione del telaio in fibra di carbonio di cui si prevede la sua consegna al McLaren Technology Centre, nella seconda metà del 2017 con processi di fabbricazione di prova in AMRC prima di entrare in regime di produzione entro il 2020.

La realizzazione del nuovo McLaren Composites Centre è per la società il primo stabilimento dedicato che non risiede all’interno dell’attuale campus McLaren.

Creato in partnership tra McLaren Automotive, e l’AMRC dell’Università di Sheffield il Consiglio Comunale della città di Sheffield, il nuovo Composites Technology Centre creerà più di 200 nuovi posti di lavoro con un investimento complessivo di quasi 50 milioni di sterline. L’obiettivo è che questo nuova struttura porti un risparmio sui costi di circa 10 milioni di sterline, rispetto ai costi odierni, e 100 milioni di sterline di guadagniin GVA (gross value added / valore aggiunto lordo) per l’economia locale entro il 2028.

L’ambizione è di duplicare e raggiungere i 200 milioni di sterline. L’opportunità di produrre internamente il telaio in fibra di carbonio permette anche di incrementare la percentuale (in valore) dei pezzi originati nel Regno Unito a circa l’otto percento di media sino ad un 50 percento a secondo del modello.

Per più di 30 anni, la McLaren ha sperimentato l’uso della fibra di carbonio nella costruzione di veicoli. La McLaren MP4/1 è stata la prima vettura sulla griglia di partenza della Formula OneTM a montare un telaio in fibra di carbonio. Nella stagione seguente quasi tutti i concorrenti avevano adottato questo nuovo materiale per la costruzione delle loro vetture.

Diventa nostro Sponsor

I nostri sponsor
I nostri partner
Partner istituzionali
Astrelia sviluppa siti internet e applicazioni mobile/desktop anche per iPhone iPad e Android a San Benedetto del Tronto, Roma, Ascoli Piceno, Marche